Recensione / Review: Delitti dal Futuro & Utopia Morbida

Autori: Autori vari, a cura di Gian Filippo Pizzo (Delitti dal Futuro), Fabio Lastrucci (Utopia Morbida)

Genere: fantascienza, giallo (con elementi cyberpunk)

Anno: 2016 Delitti dal Futuro, 2014 Utopia Morbida

Note: Il primo è una raccolta di racconti di fantascienza di autori italiani pubblicata da Istos Edizioni, il secondo è un racconto breve di fantascienza pubblicato da Asterisk Edizioni (e poi da Delos). Entrambi mi sono stati mandati in cambio di una recensione.


 

Delitti dal Futuro è una raccolta di racconti ambientati in Italia che uniscono elementi del giallo tradizionale e della fantascienza (non necessariamente cyberpunk). Quindi sì, ci sono crimini che vengono commessi: spesso si tratta di omicidi, con interessanti eccezioni, perché le leggi nel futuro cambiano e possono nascere nuovi crimini. Ma perlopiù si tratta di omicidi, perché per quanto la tecnologia possa progredire e il futuro possa essere diverso dal presente, la gente non smette di ammazzare. E qualcuno dovrà gestire queste morti (e non solo).

C’è un uomo che sta per essere condannato a morte e manda una lettera per spiegare le sue azioni. Un altro che viene arrestato e afferma di venire dal futuro. Una spia/soldato del Vaticano del futuro deve scoprire cosa c’è dietro a un evento terribile. Un agente riceve dei speciali potenziamenti per seguire tracce in maniera innovativa. Un professore che sa recitare a memoria la Divina Commedia viene ucciso apparentemente senza motivo. Sono futuri in cui succedono cose strane, e gli avvocati, detective e parenti delle vittime dovranno svelare dei misteri interessanti. Ammetto che mi sono piaciuti molto questi racconti, alcuni sono delle vere e proprie gemme, come Un’Altra Storia Nella Roccia Imposta di Franco Ricciardello e Il Profumo del Peccato di Giovanni Burgio. Ma per quanto sia normale per un recensore fare preferenze in contesti di antologie come questa, ci tengo a precisare una cosa: non ci sono storie brutte qui. Anche se alcune storie mi hanno coinvolta di più per vari motivi, sono tutte storie di qualità che vale la pena leggere. Gli elementi fantascientifici non sono mai relegati sullo sfondo ma sono collegati alla natura dei crimini, e alcune storie possiedono la complessità di personaggi e/o ambientazioni degna di romanzi veri e propri.

utopia-morbida-ebook

Utopia Morbida non fa parte della raccolta, ma mi è stato inviato dall’autore nello stesso giorno di Delitti dal Futuro, e ho deciso di approfittare della coincidenza, soprattutto visto che è un racconto e non faccio recensioni di singoli racconti di solito.

Anche questa storia è ambientata in Italia, e ci mostra uno strano futuro. Il governo usa una forza militare, il Pugno, e un gruppo di scienziati e ricercatori, per risolvere un problema causato da una ribellione unica nel suo genere e che avrà conseguenze inaspettate… ma non vi dico altro! Mi è piaciuta la strategia di utilizzo di molteplici punto di vista per mostrare al lettore gli eventi attraverso tanti piccoli frammenti, anche se è un peccato che alla fine non ci sia un vero protagonista (forse Aida e Viola potrebbero essere considerate tali). Forse funzionerebbe meglio, come tecnica, in un romanzo più lungo. Detto ciò la storia e l’idea che ne costituisce la base sono interessanti, se non audaci – capirete leggendo.

Darò un voto unico a entrambi visto che, nel complesso, possono essere considerati dello stesso livello.

Voto: 8


 

Authors: Various authors, edited by Gian Filippo Pizzo (Delitti dal Futuro), Fabio Lastrucci (Utopia Morbida)

Genre: sci-fi, crime(with hints of cyberpunk)

Year: 2016 Delitti dal Futurouturo, 2014 Utopia Morbida

Notes: The first, whose title literally translates as Crimes from the Future is a collection of sci-fi crime stories by various Italian authors published by Istos edizioni, the second one is a sci-fi short story (literally translated as Soft/Comfortable Utopia) published by Asterisk edizioni. Both works were sent to me in exchange of a review, and I decided to put them together. As far as I know, no one of these has been translated into English.


 

Delitti dal Futuro is a collection of short stories set in Italy that mix traditional crime elements and the wildest sci-fi tropes. So yes, crimes are committed: mostly murder, with some notable exceptions, because laws in the future change and new crimes can be introduced. But mostly, it’s murder, because it doesn’t matter how advanced the technology gets, how different the future is, people still kill. And someone will need to deal with those deaths or other crimes.

A man is going to be executed to death, and sends a letter to explain his actions. A man is arrested and claims to come from the future. A spy/soldier working for a futuristic Vatican needs to find out why something terrible has happened. An agent is augmented to follow tracks in an unique way. A professor who can recite the Divine Comedy by heart is murdered for no apparent reason. Many weird things happen in these futures, and lawyers, detectives and relatives of the victims have to find out what’s going on. Personally I loved these little stories. There’s some veritable gems in there, my two favorite ones being Un’Altra Storia Nella Roccia Imposta (“Another Story Carved in Stone”) by Franco Ricciardello, and Il Profumo del Peccato (“The Scent of Sin”) by Giovanni Burgio, but really, while is it natural as a reviewer to have favorites when it comes to the short stories collected in anthologies, I want to reassure you of one thing: nothing here will disappoint you. So while some stories spoke to my heart/mind/soul/whatever as a reviewer more than others, there’s still great quality in here, and all stories are worth a read. The sci-fi elements are never background details but are deeply connected to the nature of the crimes, and some stories held the complexity of characters and/or setting and plot worth of bigger novels. If you can read Italian, read this, you’re going to enjoy this collection.

 

Utopia Morbida is not part of the collection, but was sent to me by the author on the same day as Delitti dal Futuro, and I’ve decided to take advantage of this coincidence, especially since it’s a short story and I usually don’t do reviews of single short story. This story too is set in Italy, and introduces us to a weird future. The government is using a military force, the Fist, and a group of scientists and researchers to solve a problem caused by a rebellion unique in its nature, and which will have unexpected results… No spoilers! I liked the strategy of employing multiple povs to show the reader what is happening through small fragments, even if it’s a pity because there is no unique main character (with the exception, perhaps, of Aida and Viola). It would definitely work better on a longer novel. That being said, the story and the idea behind it are interesting if not challenging – you’ll find out what I mean by reading it.

I am giving an unique vote to both works since, overall, they can be considered on the same level.

Vote: 8

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...