Recensione Flash: Il Catalogo delle Vergini / Flash Review: The Catalogue of Virgins

Autore: Nicoletta Vallorani

Genere: fantascienza

Anno: pubblicato per la prima volta nel 2014

Lunghezza: 2723 parole

Dove trovarlo: Numero 134 di Clarkesworld, pubblicato in italiano anche da Future Fiction


Nigredo è una donna che vive in uno strano mondo distopico. Scappa da un vero sotterraneo delle torture, dove era andata in cerca di qualcosa, e cerca di raggiungere l’amico Yuri senza essere seguita… hanno un piano, stanno cercando un assassino, un moderno Barbablù che ha ucciso molte donne. L’azione è inframmezzata da piccoli voci da un “catalogo” di donne, donne portate nella cosiddetta “Walled City” e vendute a uomini potenti…

Come storia è molto strana, ma è innegabilmente interessante, sembra una specie di versione moderna e distopica della fiaba di Barbablù. Almeno ho finalmente sottomano una storia dove il lettore non viene imboccato con terribili infodump, cosa che mi capita troppo spesso di leggere. Certo, avrei voluto saperne di più su molte cose, e se fosse stato l’inizio di un romanzo sarei stata decisamente incuriosita a proseguire nella lettura.


Author: Nicoletta Vallorani

Genre: sci-fi

Year: 2017, originally published in 2014

Length: 2723

Where to find it: Clarkesworld issue 134


Nigredo is a woman living in a strange, dystopian situation. She is running away from a torture dungeon, where she had been looking for something, and she struggles to reach her friend Yuri… they have a plan, they are looking for a murderer, a modern-day Bluebeard who killed many young women. A veritable catalog of women interrupts the story every now and then, telling us the story of various women who were taken to the so-called Walled City and sold to powerful men.

This is a weird story, but overall an interesting read, it feels like a modern, dystopian version of Bluebeard. And at least I am finally dealing with a story where I haven’t been spoonfed info, a thing that happens too many times when I read. Granted, I would have loved to know more about everything, and if this had been the beginning of a novel I would have been intrigued to know more.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...